Internet delle Cose: il futuro è vicino

Volete sapere cos’è Internet delle Cose? Continuate la lettura!

Quando si parla di internet e di innovazione parlare di Internet delle Cose, o Iot, è quasi un passaggio obbligato in quanto si tratta di una delle novità più significative per quanto riguarda il business degli ultimi tempi. Non solo, l’Internet delle Cose è un qualcosa di ancora in evoluzione e che in futuro potrebbe rivoluzionare ulteriormente il mondo del business sul web offrendo opportunità sempre maggiori. Con Internet delle Cose si intende comunemente una sinergia tra applicazioni e oggetti che permette a questi ultimi di trovare una utilità che trascenda il loro mero utilizzo come semplici prodotti finiti da parte dei clienti. In poche parole con Internet delle Cose gli oggetti sul Web diventano attivi rendendosi riconoscibili e soprattutto acquisendo intelligenza e mettendo in comune tutta una serie di dati utili a tutto vantaggio degli utenti, ma anche delle aziende. Secondo molti addetti ai lavori Iot nei prossimi anni potrebbe diventare una delle voci significative dell’economia globale in quanto si occuperà di ambiti di importanza decisiva come quello della salute, della mobilità, della domotica e dell’ambiente.

Gli oggetti intelligenti di Internet delle Cose infatti permetteranno di sviluppare innovazione e nel contempo anche di migliorare fattivamente la vita quotidiana, il tutto senza bisogno di investimenti enormi e in modo semplice ed efficace. Il principio su cui si basa Internet delle Cose è infatti quello di valorizzare gli oggetti che acquisiscono una loro indipendenza uscendo dalla passività e mettendosi così attivamente all’interno di un vero e proprio network al servizio del benessere degli utenti e delle aziende. In qualche modo con Iot i prodotti diventano quindi oggetti intelligenti che comunicano tra di loro e raccolgono dati, ecco perché l’obiettivo primario di Internet delle Cose è quello di realizzare una sorta di mappatura del reale in modo così da valorizzare ogni singolo oggetto e di metterli in relazione gli uni con gli altri. Peraltro le possibilità di crescita dell’Internet delle Cose sono a dir poco sterminate, non a caso oggi ci sono aziende di logistica, tutela ambientale e assistenza remota che cominciano a guardare proprio a Iot per innovarsi e rimanere competitive sul mercato globalizzato.

Con Internet delle Cose si avrà sostanzialmente a disposizione un vero e proprio sistema interconnesso in cui gli oggetti intelligenti creeranno valore fino a rappresentare un volano di crescita vero e proprio per le aziende che hanno la necessità di rinnovarsi. Va anche detto che siamo oggi solo all’inizio della scoperta delle potenzialità di Iot, in quanto in teoria il concetto di collegare gli oggetti della vita quotidiana con internet può portare a delle possibilità potenzialmente sterminate. Infine non si deve pensare a Internet delle Cose non come a un pacchetto chiuso bensì come un qualcosa in continuo divenire che potrebbe in un futuro prossimo aprire anche prospettive interessanti nell’ambito della rivisitazione dei sistemi informativi aziendali esistenti. Tutto questo per non parlare del fatto che oggi Iot è già una realtà per quanto riguarda il mondo della pianificazione urbanistica in quanto il concetto di oggetti intelligenti si presta particolarmente alle strategie di miglioramento dell’efficienza cittadina. Anche per questo Internet delle Cose è particolarmente apprezzato dalle pubbliche amministrazioni e dal mondo delle Smart City.

5 Comments on Internet delle Cose: il futuro è vicino

  1. Claudy
    giugno 20, 2016 at 12:56 pm

    Secondo me è giusto informarsi e conoscere sempre nuove cose, altrimenti il rpogresso come farebbe a realizzarsi? Anche un tempo magari pensavano che la ruota fosse inutile! 🙂

    Rispondi
  2. Francesco
    giugno 20, 2016 at 12:57 pm

    Sono sempre molto curioso sull’argomento dell’innovazione a livello tecnologico e non vedo l’ora che vengano messi in commercio tutti i macchinari del futuro.

    Rispondi
  3. Marco
    giugno 20, 2016 at 12:58 pm

    Internet ci sta davvero invadendo la vita, non c’è che dire. Speriamo solo che non si rubi anche la nostra intelligenza!

    Rispondi
  4. Gigliola
    luglio 18, 2016 at 2:17 pm

    Ho provato le incredibili potenzialità di Internet delle cose, facendo un giro in un’azienda che progetta e commercia prorpio tali software e applicativi, e c’è davvero da rimenere imrpessionati!

    Rispondi
  5. Gigi
    luglio 28, 2016 at 2:16 pm

    Pensare di poter dare un’intelligenza agli oggetti, trasformarli in piccole realtà pensanti e in grado di funzionare bene, è importante. Chi ha sperimentato el funzionalità di questo software è un genio!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *