Industrial iot: se non ti adegui sei perduto

Come si utilizza l’Industrial iot e chi può beneficiare dei suoi vantaggi?

Quando si parla di Industrial Iot, come dice il nome stesso si sta parlando delle applicazioni e opportunità di Internet delle Cose per le imprese. Iot infatti è un neologismo ormai molto diffuso che va a identificare l’integrazione all’interno del mondo della comunicazione digitale dei prodotti delle imprese che diventano tramite internet degli oggetti intelligenti a tutti gli effetti. Internet quindi con Industrial Iot diventa il mezzo, il canale di comunicazione attraverso cui gli oggetti riescono a svolgere funzione aggiuntive rispetto a quelle per cui sono stati progettati. Con Iot gli oggetti riescono a raccogliere, trasmettere ed elaborare informazioni, e questa loro qualità li mette in condizione di abilitare nuove funzionalità che passano dalla gestione di grandi quantità di dati.

Industrial Iot chiaramente è un termine che va a indicare l’applicazione diretta di internet delle cose al mondo delle aziende, e infatti sono già moltissime le realtà aziendali di svariate dimensioni che hanno già deciso di intraprendere un percorso di trasformazione digitale per ridefinire le diverse aree del buisiness efficacemente. Industrial Iot comunque rappresenta anche e soprattutto una opportunità per le imprese in quanto consente di ridurre velocemente e in modo significativo i costi di gestione. Da non sottovalutare anche il fatto che l’Industrial Iot si basa su oggetti intelligenti interconnessi tra di loro che raccolgono una mole sterminata di dati che andranno a rivoluzionare il concetto stesso di Analytics. Le informazioni raccolte dagli oggetti di Industrial Iot possono essere di tipo Descriptive, ovvero dati che rilevano le condizioni del prodotto, dell’ambiente in cui opera e di come viene utilizzato, di tipo Diagnostic, cioè che vanno a identificare le cause di eventuali guasti, Predictive, quando vanno a segnalare andamenti che possono essere associati a eventi imminenti, e infine Prescriptive, ovvero dati che individuano possibili soluzioni a errori e criticità.

Il concetto di Industrial Iot dunque si basa essenzialmente sul fatto che le aziende potranno realmente rivoluzionare la loro offerta di prodotti in quanto a questi ultimi possono essere associati servizi aggiuntivi che riescono a trasformarlo in una vera e propria esperienza a valore aggiunto. Insomma l’Industrial Iot va a identificare l’ingresso di Internet delle Cose nel mondo delle aziende e apre letteralmente orizzonti prima impensabili per la valorizzazione delle attività produttive. Il concetto stesso di Industrial Iot si basa sulla valorizzazione e monetizzazione della grande massa di dati che gli oggetti intelligenti riescono a catturare, elaborare e poi a smistare continuamente all’interno del sistema informativo aziendale, che diventa quindi il nodo centrale della digitalizzazione delle operazioni coinvolte. Insomma per Industrial Iot possiamo anche intendere l’integrazione di macchinari e robot, sensori, reti e software analitici all’interno di un contesto che unisce alla produzione anche il supporto degli oggetti intelligenti. In un futuro ormai prossimo si prevede che gli oggetti intelligenti interconnessi aumenteranno notevolmente, aumentando così in modo significativo le opportunità per l’Industrial Iot. Insomma, l’Industrial Iot riesce a potenziare in modo considerevole la produttività e la competitività delle economie industriali e secondo molti sarà uno dei veri e propri settori trainanti dell’economia digitale.


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/lapri060/public_html/wp-includes/class-wp-comment-query.php on line 405

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *