Correzione miopia per vedere bene senza occhiali

Addio problemi visivi: la correzione miopia risolverà ogni vostro disagio

La correzione miopia è una delle attività oculistiche più diffuse poiché sono molti quelli che possono avere questa limitazione visiva che può insorgere in età differenti e in condizioni differenti. La miopia è un disturbo visivo che è molto diffuso soprattutto nelle culture occidentali e che rappresenta la difficoltà nel focalizzare le immagini lontane con la conseguente vista sfuocata quando si guarda lontano e, per correggerla, un’operazione di correzione miopia è indicata. Di norma questo avviene perché il bulbo oculare risulta troppo lungo e rende possibile la condizione per cui le immagini non vengono messe a fuoco sulla retina ma davanti a essa. La sensazione dei miopi è quella di una visione non ottimale e con i bordi sfocati, condizione che si attenua man mano che ci si avvicina a ciò che si guarda.

Le cause della miopia sono differenti, ma la principale risulta essere un comportamento visivo scorretto che in questo caso equivale all’aver sforzato molto l’occhio nella vista da vicino. Questo succede soprattutto a chi legge molto o a chi utilizza in maniera massiccia lo schermo del computer e degli altri dispositivi mobili. Trascorrere molto tempo a vedere le cose da vicino può quindi comportare un allungamento del nervo ottico che rende man mano più difficile la visione da lontano perché è come se l’occhio perdesse gradualmente l’elasticità nel passare da una visione da vicina a una da lontano. Se la correzione della miopia non avviene prontamente con l’utilizzo di occhiali e lenti a contatto, unitamente a un comportamento più salutare, questa si assesta e si cronicizza poiché una volta che il nervo ottico comincia ad allungarsi non è più possibile ritornare alla condizione iniziale.

Per questo è importante prestare attenzione alla correzione miopia che può avvenire in modi differenti. Se la miopia non è grave ed è insorta da poco, infatti, si possono utilizzare delle lenti apposite per la miopia o delle lenti a contatto semirigide che consentono di mettere a fuoco le immagini che altrimenti risulterebbero sfocate. Da sottolineare che i soggetti con problemi di miopia tollerano meglio l’uso delle lenti a contatto e traggono maggiori benefici dal loro utilizzo rispetto ai soggetti astigmatici o ipermetropi.

Qualora la miopia sia pronunciata tanto da non avere benefici con trattamento basato su colliri e lenti, allora la correzione della miopia può diventare chirurgica. Soprattutto le tecniche di chirurgia refrattiva consentono di risolvere il problema della messa a fuoco delle immagini tramite interventi con procedure di intra-LASIK, PRK, LASIK, LASEK ed EPILASIK. Tutte queste tecniche garantiscono degli ottimi risultati e garantiscono la risoluzione del problema non appena terminato il periodo di assestamento post operatorio. Di fatto queste tecniche di correzione miopia vengono portate a termine con delle operazioni che durano una decina di minuti e che non richiedono alcun punto di sutura. Le uniche avvertenze sono relative al riposo da osservare dopo l’operazione per non affaticare l’occhio operato e all’impiego dei colliri prescritti per evitare che possano insorgere infezioni indesiderate. Per correggere i problemi di miopia con l’uso di lenti e colliri o con un intervento è preferibile rivolgersi a un centro oculistico specializzato che sia in grado di assistere il paziente in ogni fase.


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/lapri060/public_html/wp-includes/class-wp-comment-query.php on line 405

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *